+39 055 7478419 info@linkomunicabile.it

Segmentazione dei clienti: in un mercato di individui che scelgono brand e prodotti, è una delle strategie più interessanti che mai.

Potresti immaginare di conoscere bene il tuo cliente. Ciò che realmente sai sono le simpatie, le antipatie e i comportamenti delle tue buyer personas o cliente ideale .

In realtà, ogni persona che interagisce con il brand è unica. Un approccio universale al marketing non riesce a tenere conto delle loro peculiarità individuali. 

La soluzione consiste nell’attivare strategie di segmentazione della clientela .

La personalizzazione è diventata rapidamente un elemento cruciale nella cassetta degli attrezzi di qualsiasi marketer.

Sette su dieci affermano che la personalizzazione influisce in modo significativo sull’esperienza del cliente, migliorando la fedeltà e fornendo un ROI misurabile.

Riepilogo in 30 secondi:

  • La fidelizzazione dei clienti è uno dei vantaggi principali per una segmentazione migliore.
  • Assicurati che i tuoi messaggi e i contenuti pubblicitari siano personalizzati in modo specifico per il gruppo o il canale a cui ti rivolgi.
  • Raccogli quanti più dati possibili sul tuo mercato di riferimento e sul tuo pubblico, in modo da comprendere meglio le loro esigenze.

I vantaggi della segmentazione della clientela

Strategie di segmentazione dei clienti, se eseguite in modo professionale, possono portare dei vantaggi al tuo brand in diversi modi. 

Ecco alcuni vantaggi notevoli per farti pensare:

– Migliora la fidelizzazione dei clienti

Le stime suggeriscono che il 52% dei consumatori cambia marca durante un periodo di un anno, mentre il 68% non torna mai indietro. Ciò si traduce in un costo di trilioni per le aziende a causa della perdita di clienti.

“Affinché un’azienda continui a crescere e prosperare, fidelizzare i clienti è una priorità: senza attività ripetute e il passaparola che porta, può essere difficile per un’azienda avere successo a lungo termine”. 

– Forbes

La segmentazione dei clienti può aiutarti a creare e fornire campagne di fidelizzazione efficaci. Ad esempio, potresti individuare i clienti che spendono di più e offrire loro sconti esclusivi. Oppure potresti rivolgerti a clienti, che non acquistano da tempo, nel tentativo di coinvolgere nuovamente il loro interesse.

– Supporta il targeting degli annunci

Messaggi diversi si collegano a segmenti di pubblico diversi e la pubblicazione di annunci mirati a segmenti di clienti spesso si traduce in un tasso di conversione più elevato.

Ad esempio, potresti progettare annunci per i clienti segmentati in base alla fase del percorso di acquisto in cui si trovano. In questo modo, i tuoi annunci appariranno nel posto giusto e al momento giusto, generando più coinvolgimento.

– Offri una migliore esperienza al cliente

Per il consumatore l’esperienza è tutto.

Si aspetta coerenza tra i canali. Anticipa la messaggistica personalizzata che è pertinente e fornisce informazioni preziose quando e dove ne ha bisogno. La segmentazione consente di fornire cose come consigli personalizzati sui prodotti, promemoria e sconti.

4 strategie di segmentazione dei clienti da utilizzare

I clienti possono essere segmentati in base a tutta una serie di fattori di base e sofisticati. 

Dovresti utilizzare le seguenti quattro strategie di segmentazione dei clienti per offrire contenuti di qualità superiore, messaggi pertinenti ed esperienza personalizzata.

1. Demografico

Cominciamo con la segmentazione demografica, forse il fattore più comune utilizzato per raggruppare il pubblico. 

I parametri potrebbero includere cose come: età, sesso, reddito, istruzione e occupazione. Queste informazioni sono abbastanza facili da raccogliere dal pubblico, un semplice modulo di iscrizione e-mail è un buon inizio.

I dati demografici possono anche essere associati ad altre tecniche di segmentazione, come i fattori comportamentali per ottenere ulteriori informazioni su chi sono i tuoi clienti, cosa vogliono e come puoi formare relazioni lunghe e significative.

2. Geografico

I parametri geografici includono: il paese, lo stato, la città, la regione, il mercato e il clima dei tuoi clienti. 

Dopo la segmentazione in base alle informazioni geografiche, puoi progettare contenuti specifici per località (toccando condizioni meteorologiche, eventi, cultura, ecc.) che si relazionino meglio con la gente del posto. 

La segmentazione geografica è fondamentale anche se l’azienda offre servizi di persona in diverse regioni della tua area, stato o paese.

3. Viaggio del cliente

Il percorso del cliente è raramente lineare. Segmentare il tuo pubblico in base al loro viaggio individuale può migliorare il tasso di conversione dei lead. 

Ad esempio, potresti inviare messaggi diversi a coloro che hanno visitato il tuo sito ma non acquistato, quelli che hanno acquistato una volta ma non di nuovo e quelli che hanno contattato il tuo team di supporto ma non hanno risposto.

4. Comportamentale

La segmentazione comportamentale è una delle strategie più potenti. Consente ai team di rivolgersi agli individui quando e dove preferiscono, fornendo informazioni tempestive che si traducono in un’esperienza cliente personalizzata.

La segmentazione comportamentale è tipicamente definita dalle seguenti variabili:

  • Con che frequenza effettuano un acquisto?
  • Acquistano per Natale o per un’altra vacanza?
  • Qual è la motivazione dietro la loro decisione di acquisto?
  • Con che frequenza e su quali canali interagiscono con il tuo marchio?

Ad esempio, se un visitatore web abbandona il carrello, puoi inviare un’e-mail di follow-up ricordandogli di effettuare il check-out. Puoi spingere un cliente in passato a riacquistare in base a una vacanza imminente oppure puoi pubblicare annunci tramite i social media a quelli nella tua mailing list che si sono storicamente impegnati con i tuoi post sui social.

Rimanere rilevanti con la segmentazione

I consumatori hanno accesso a più opzioni che mai. L’opportunità di inviare la propria attività a un concorrente è a portata di clic e rimanere pertinenti e attivi è fondamentale. 

La segmentazione dell’audience è uno dei migliori strumenti a disposizione per offrire un’esperienza personalizzata al cliente, che differenzia le tue risorse di marketing dal rumore a cui i consumatori sono esposti quotidianamente.

  • Il remarketing per il marketing digitale
    È facile sapere cos’è il remarketing.  L’obiettivo di questa strategia è mostrare attraverso gli annunci ciò a cui lead e consumatori sono […]
  • Il pensiero inverso
    Pensiero inverso, una tecnica per affrontare i problemi escludendo gli aspetti peggiorativi. Ci è stato insegnato che i problemi non devono […]
  • Customer journey: cos’è e cosa offrire in ogni fase
    Costumer journey: cos’è e cosa offrire in ogni fase? La maggior parte delle aziende sono accomunate da un obiettivo ricorrente: vendere.  […]
  • Come pianificare il budget di marketing per il 2021
    Budget di marketing per il 2021, il tuo reparto marketing è pronto?  Lo sviluppo e l’esecuzione di campagne di successo dipendono, […]
  • Tasso di conversione: cos’è e come calcolarlo
    Tasso di conversione, uno strumento atto a misurare il raggiungimento dell’obiettivo. Ogni missione ha uno scopo, un obiettivo che dà senso […]
  • Retargeting, cos’è e come funziona
    Retargeting: una differente strategia di influenza sul potenziale consumatore, spesso erroneamente sottovalutata. Una strategia traducibile in: “nessuno è perduto“. Il marketing […]
Share This