Risultati per il tag:

sito

ComunicazioneMarketing

Effetto Alone e marketing. Se lo conosci, lo usi!

L’effetto alone è sicuramente uno dei bias cognitivi più interessanti per chi si occupa di marketing e comunicazione persuasiva in genere.

Cerchiamo di conoscere il fenomeno e vederne gli eventuali risvolti applicativi.

Immaginiamo di avere di fronte due soggetti candidati per un ruolo di collaboratore nella nostra azienda. Ancor prima di incontrarli personalmente leggiamo una scheda di referenze, fatta da un collega, che focalizza in estrema sintesi le loro caratteristiche principali.

 

Leggiamole assieme:

Mario: ingegnoso, intraprendente, impetuoso, aggressivo, testardo, astioso

Luigi: aggressivo, astioso, impetuoso, testardo, ingegnoso, intraprendente

 

Istintivamente, senza averli visti, quale scegliereste tra i due? Quale sareste portati a valutare positivamente?

La maggior parte degli intervistati a pelle sceglie Mario. Eppure, se ci soffermiamo con attenzione sulle schede dei due, possiamo vedere che sono le medesime per entrambi, con la sola differenza che sono state riportate con un ordine diverso.

Ma nonostante ciò Mario ci era parso il migliore tra i due?! Leggi tutto

Blogging

Blog o sito web?

Blog o sito webEcco la prima scelta a cui si sottopone chi decide di trasportare la propria attività sul web.

Vi sono due nette correnti di pensiero tra loro contrastanti ma seppur parallele convergono in un focus valido per tutti: dipende dal modello di attività che si intende sviluppare.

Per meglio comprendere quanto appena detto vediamo di capire i due strumenti e il loro uso.

Il blog è uno strumento di comunicazione vivace che raccoglie con una certa frequenza le informazioni sulla attività di chi lo fa con lo scopo di trasmettere conoscenza e autorevolezza.

Per far ciò il blogger scrive articoli su argomenti che conosce bene, con lo scopo di mostrare  ai visitatori la sua competenza in quel settore.

Se da un lato il blog ha il pregio di essere uno strumento snello e veloce sia da creare che da gestire, è proprio nella alta frequenza di aggiornamento che trova il suo limite principale.

 

Leggi tutto

close